TOILETPAPER MAGAZINE(トイレットペーパーマガジン)

16 - 11 gennaio 2014 - ART & DESIGN

 

big-72b32a1f754ba1c09b3695e0cb6cde7f

photo by Toilet Paper Magazine

Cercando “toilet paper” su google non troverete un sito per l’acquisto di candida carta igienica, ma apparirà come primo link www.toiletpapermagazine.com, il sito ufficiale dell’ eccentrica rivista artistico-fotografica creata nel 2010 dal controverso artista contemporaneo Maurizio Cattelan e dal fotografo di moda e pubblicità Pierpaolo FerrariToilet Paper è un magazine di sole immagini: una sequenza di poco più di venti foto pubblicata a cadenza semestrale e distribuita in cinquemila copie nelle librerie specializzate o nei bookshop museali. Toilet Paper incarna il trionfo dell’immagine ambigua, allusiva, provocatoria sulla parola scritta.

images431

Photo by Toilet Paper Magazine

Frutto di un’immaginazione contorta e visionaria e di un’ironia di gusto surrealista, le fotografie di ogni numero sono una sequenza ben orchestrata di tableaux vivants presentati con la perfezione dei pittori fiamminghi o dei servizi di moda per riviste patinate. In una recente intervista, P. Ferrari descrive così questo progetto: «Toilet Paper è come sedersi a tavola con ipotetici parenti del Meridione. Un pasto intenso fatto di 23 audaci, genuine, inaspettate portate. Un viaggio olfattivo cromatico e temporale in un mondo spaventato dalle diete».

E a proposito di tavola, di recente Toilet Paper è approdato con le sue immagini spiazzanti anche su oggetti casalinghi, grazie alla collaborazione con Seletti Design. Ma questa è solo una delle tante collaborazioni pensate da Cattelan-Ferrari.

composizione-img

Collaborazioni Toilet Paper con Kenzo e MSGM

Da sempre questo duo creativo esplora le possibilità di esistenza delle immagini al di fuori del supporto cartaceo: nel settore fashion con la campagna pubblicitaria per Kenzo o con l’ideazione di capsule collection di felpe per MSGM; in campo culturale con l’esposizione al High Line Billboard di Chelsea a NYC (2012) o sulle vetrate del Palais de Tokyo di Parigi (2013); e non si son fatti mancare nemmeno la prima pagina di Libération.

E di certo non si fermeranno qui, quindi…to be continued!

composizione-img-2

Alcune copertine del magazine Toilet Paper

PUNTO DI VISTA WAKAPEDIA

Dato che i primi due articoli pubblicati sul nostro sito www.wakapedia.it sono stati dedicati a Murizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari, abbiamo deciso di organizzare un’ informale cena di inaugurazione che ha visto come special guests proprio alcuni tra i collaboratori del magazine Toilet Paper. La fondatrice di wakapedia si e` cosi presentata alle porte della “Toilet Paper factory” per invitare uno ad uno i membri del team della rivista a questo evento speciale.

La cena si è poi tenuta proprio a casa di Sara Waka, in compagnia anche della sua famiglia al completo, ed è stata incentrata attorno alla preparazione di un piatto che fa da protagonista alle vere feste giapponesi: il temaki* :

[* Il temaki è un tipo di sushi formato da un cono di alga nori ripieno di riso e di ingredienti tagliati a bastoncini piccoli e corti : tonno, salmone fresco, polpa di granchio, tamagoyaki (alias frittatina giapponese), cetriolo o avocado.]

Seba:  Ma che figata, fai la cena di inaugurazione a casa tua!

Sara Waka:   Sì sì, faremo il temaki con voi del Toilet e il team Wakapedia al complete in Casa Waka.

Seba:  Temaki? Non ho ben capito, ma io faro’ gli hachimaki** a casa tua!

Sara Waka:  Hachimaki? Non ho ben capito, ma ti aspetto da me alle 20:00!

[** Lo hachimaki è una fascia bianca e decorata con motivi o motti in ideogrammi ; essa è tradizionalmente indossata in Giappone, cingendosi la fronte, come simbolo di impegno e perseveranza, in occasioni particolari.]

E’  risaputo che gli italiani, a differenza dei giapponesi, sono dei grandi ritardatari, quindi….chi arriverà per primo?

-Dindong-

Ecco  che Maurizio e Seba arrivano per primi, e straordinariamente in orario!

Maurizio:  Ma non c’è ancora nessuno? Ok, allora vado a casa, poi ritorno…

Sara Waka:  Ma smettila, ora arriverano anche gli altri!

Seba:  Dai Maurizio, aiutami a fare gli hachimaki!

composizione-img-3

Photo by wakapedia

E fu allora che Seba tirò fuori gli hachimaki di carta da lui preparati per l’occasione– una mossa ad hoc per stupire una famiglia giapponese!

composizione-img-4

Photo by wakapedia

Ecco gli ingredienti tagliati a bastoncino, pronti per essere scelti e mixati nella “farcitura” dei rotolini di alga e riso.

Tovaglie d’eccezione per la tavola wakapedia! Pierpaolo ci ha gentilmente fornito in anteprima tre bellissime tovaglie  della collezione Toiletpaper-Seletti, un tocco di colore e di inconfondibile stile Toilet per la mise en place era quello che ci voleva!

composizione-img-5

Photo by wakapedia

A sinistra, bottiglie di vino come se piovesse : gentile (e apprezzatissimo) omaggio degli invitati alla cena. A destra  un grande classico della cucina giapponese: il nikujaga***.

[***Il nikujaga è  un piatto a base di carne, patate, cipolle e verdure stufate in una salsa di soia dolce. Cucinato soprattutto nei mesi invernali, viene servito insieme ad una ciotola di riso o zuppa di miso]

Diamo un’ occhiata a cosa combinano i ragazzi:

singola-img-1

Photo by wakapedia

Le ragazze wakapedia dicono no alle carte da gioco, sì alle alghe!

Federica e Giulia sfogano la propria creativita` improvvisandosi costruttrici di uno sbilenco castello fatto di alga nori!

Ed ora, tiriamo fuori il sushi-chef che c’è in ognuno di noi…ad ognuno il proprio temaki!

composizione-img-6

Photo by wakapedia

Ginko si attiene scrupolosamente alla preparazione tradizionale del piatto nipponico. Marta tenta di mangiare il suo temaki utilizzando le bacchette in guisa di coltello e forchetta(blasfemo!). Alberto opta per un temaki a forma di cannolosiciliano.

singola-img-2

Photo by wakapedia

Ammiriamo il temaki rollato alla perfezione da Matteo prima che venga inghiottito,  ha i secondi contati! Sulla sinistra, lo sgomento di Alberto, testimone del crimine.

composizione-img-7

Photo by wakapedia

Grande artista, pessimo chef: Maurizio e` riuscito a realizzare solo un semplicissimo temaki di forma cilindrica. Maurizio, prendi spunto da Giulia: guarda con quanta dedizione si applica!

composizione-img-8

Photo by wakapedia

Seba e Pierpaolo danno vita ai loro temaki: il primo realizza un temaki con coda a sirenetta, il secondo ricrea la figura nipponica per eccellenza: il samurai.

composizione-img-9

Photo by wakapedia

Il team wakapedia al completo. In centro, Sara Waka e il suo temaki hara-kiri non sembrano convinti dei temaki iperfarciti di Giulia e Federica: troppo italiani, noi giapponesi amiamo il minimal-zen!

singola-img-3

Photo by wakapedia

Il team del Toilet Paper e gli amici di Sara Waka riuniti dopo la cena.

Grazie a tutti per aver reso indimenticabile la serata!

BANZAI WAKAPEDIA!

E ovviamente anche TOILET PAPER!

IMG_0743

Photo by wakapedia

Omaggio all’artista Daniel Spoerri? No ! Ecco un’altra delle tre splendide tovaglie Toilet Paper per Seletti che hanno abbellito la serata…con i resti della cena e la grafica che si confondono gloriosamente.

Description & Interview: Sara Waka

Edited by: Federica Forte